Login / Registrazione
Sabato 25 Marzo 2017, Annunciazione del Signore
follow us! @travelitalia

Week End a Taranto

Antica città marinara, Taranto è oggi uno dei porti commerciali e militari più importanti d'Italia. La città è ricca di fascino e di ricordi. Le sue vie e le sue piazze riportano alla mente antichi splendori, quando le sue navi solcavano i sette mari, portando in tutto il mondo conosciuto i suoi tessuti pregiati, come il bisso e la porpora, ma anche le sue idee, elaborate nelle famose scuole filosofiche di derivazione pitagorica.
La città è famosa per gli antichissimi riti religiosi che si svolgono durante la Settimana Santa e per le processioni del Giovedì e del Venerdì Santo che rievocano la Passione di Cristo in un’atmosfera di grande partecipazione.
La città vecchia è una piccola isola circondata dai due mari, Mar Grande e Mar Piccolo. Solo addentrandosi nel cuore antico della città si scopre la magia di vicoli strettissimi e di luminose piazzette, l'eleganza architettonica di case e strade. Nella parte bassa dell'isola è possibile vedere l'antico borgo marinaro abitato ancora oggi da pescatori, che al mattino escono dalle loro case per il loro lavoro. Il pesce viene sbarcato dai pescherecci direttamente al mercato che si tiene ogni giorno in via Garibaldi. Nella parte alta numerosi palazzi signorili, meravigliosamente affrescati, si affacciano sul panorama di Mar Grande in cui spiccano le isole Cheradi. Una rapida visita durante il week end può partire da Via Duomo, che segna il percorso tra stradine e vicoli d’impronta medievale; all'inizio della via la facciata trecentesca della chiesa di San Domenico Maggiore. Poco avanti sorge il Duomo. Più avanti il Castello Aragonese sta a guardia del Canale navigabile che mette in comunicazione il Mar Grande con il Mar Piccolo. Oltre il ponte si stende la città moderna che offre una bellissima passeggiata sul lungomare durante il Vostro week end. Qui Villa Peripato, riportata alla sua antica magnificenza floreale, invita a una piacevole sosta. Percorrendo, dalla sponda del canale navigabile, un breve tratto di Corso Umberto fino a piazza Garibaldi, si arriva al Museo Archeologico Nazionale.
Una attrattiva per i turisti è data dalle piccole escursioni su imbarcazioni che percorrono i due mari, passando sotto il maestoso Ponte Girevole.  Durante il Vostro week end potrete gustare le molte specialità della cucina tarantina, basata su pesce e verdure. Fra i piatti tipici, spiccano il “tarantello” e le “cozze arraganate”. Notevoli sono anche i vini della zona: il Lizzano, rosso e rosato, il Negro Amaro e la Malvasia nera, il bianco di Martina Franca e il rosso Primitivo di Manduria.
«Quell'angolo di mondo più d'ogni altro m'allieta
, là dove i mieli a gara con quelli del monte Imetto fanno
e le olive quelle della virente Venafro eguagliano
; dove Giove primavere regala, lunghe, e tiepidi inverni
, e dove Aulone, caro pure a Bacco che tutto feconda,
il liquor d'uva dei vitigni di Falerno non invidia affatto.»


Ecco come Orazio, il grande poeta romano dell’epoca di Augusto, descrive nelle sue Odi Taranto, la splendida “Città dei...
Luoghi da visitare a Taranto [22]: Musei di Taranto , Concattedrale Gran Madre di Dio , Tempio Dorico , Complesso di San Domenico Maggiore , Lungomare Vittorio Emanuele III , Canale navigabile (e ponte girevole) , Ponte Punta Penna-Pizzone , Villa Peripato , Duomo di Taranto , Castello Aragonese , Tomba degli Atleti , Santuario di Monte Oliveto , Monastero di San Michele , Palazzo De Beaumont (e Ipogeo Bellacicco) , Palazzo del Governo , Palazzo Pantaleo , Palazzo Arcivescovile , Palazzo Galeota , Chiesa dei Santi Medici , Palazzo Carducci-Artenisio ,